Il Blog

tutto sul mondo della caccia e del tiro sportivo

La caccia al gallo forcello

Il gallo forcello quando è in amore regala ai cacciatori uno degli spettacoli naturali più belli che ci siano sulle montagne, ma anche una delle esperienze di caccia più dure e impegnative. Vediamolo insieme a Cristina Ceschel!

La caccia al gallo forcello

il gallo forcello e il periodo degli amori

Nel periodo di aprile e maggio, sulle montagne, avviene uno dei più bei spettacoli che la natura possa offrire: gli amori del gallo forcello.

All’alba i maschi si riuniscono per le loro parate nuziali, mettendosi in mostra con caratteristici rogolii e fischi, saltelli, piccoli voli ed esibizioni del loro bel piumaggio nero lucido dai riflessi bluastri. Non è difficile assistere anche a veri e propri combattimenti.

Si può incontrare questo meraviglioso uccello al limite della foresta tra il sottobosco, dove dominano rododendri e mirtilli, meglio su pendii freschi e umidi d'estate. Durante l'inverno invece scava delle gallerie sotto la neve dove riesce a sopportare il freddo e a ridurre il fabbisogno energetico.

gallo forcello

la caccia al gallo forcello in italia

Una volta il gallo forcello veniva cacciato proprio durante il periodo degli amori; i cacciatori, cercavano di imitare i versi di altri maschi e femmine. La caccia al canto viene tutt'oggi praticata in diversi paesi europei utilizzando armi a canna rigata.

In Italia la caccia a questo tetraonide si svolge in forma vagante con il cane da ferma, tra ottobre e novembre, dopo aver svolto i censimenti primaverili (sulle arene di canto) ed estivi (conta delle covate con il cane da ferma).

Qui in Friuli dove vivo io, solo chi è in possesso di un contrassegno (fascetta) può praticare questa caccia. Nelle riserve vengono fatte graduatorie o sorteggi per dare la possibilità ai vari appassionati di fare almeno un'uscita.

La caccia al gallo forcello è una caccia magnifica, ma anche dura e impegnativa sia per i cacciatori che per i cani.  Ci si confronta con selvatici veri, bisogna affrontare posti impervi e pericolosi, anche i cani devono essere ben allenati, sicuri di sé, con un ottimo fiuto, una guidata sicura e una ferma solida perché se insidiare galli giovani può essere relativamente facile, insidiare i vecchi che partono di pedina e si involano a distanze ragguardevoli non lo è.

caccia al gallo forcello

la mia esperienza di caccia al gallo forcello

Era il 2015 ed ero stata sorteggiata per cacciare uno dei quattro forcelli che avevamo in piano.

Era la quinta domenica che mi svegliavo all'alba per poter cacciare il gallo forcello ed era l'ultima possibilità che mi rimaneva per tornare a casa con l'ambita preda. Dopo mezz'ora abbondante di macchina e quasi un'ora di cammino, ero giunta sul luogo dove si sarebbe svolta la cacciata.

paesaggio gallo forcello

Mentre stava sorgendo il sole udii il rumore, come metallico, che fanno i galli con le ali quando si posano sopra i mughi o i larici, ed ecco che un gallo si calò poco distante da me, dal mio socio di caccia e da Argo, il mio setter inglese. Ci voltammo a guardarlo e  il gallo si involò via, lontano da noi, portandosi via anche un po' della mia speranza.

Dopo un po' il sole era sorto così decidemmo di sciogliere Argo e di gustarci l'ultima giornata di caccia in montagna. Fatta un po' di strada Argo si mise subito in ferma tra le eriche e i mughi, il giovane forcello partì e di riflesso partì anche la mia fucilata.

Tra la felicità e l'incredulità scoppiai in un piccolo pianto liberatorio pensando a tutto l'impegno che ci avevo messo, gli errori fatti nelle uscite precedenti, le stupende guidate e ferme di Argo, tutte le avversità atmosferiche che avevo sfidato.

Era stata una caccia sfiancante sia a livello fisico che psicologico, dove ho potuto scoprire e superare i miei limiti, dove è uscita tutta la passione per questo mondo.

Finalmente potevo scendere le mie amate montagne con in spalla il mio gallo forcello.

fucile gallo forcello

Iscriviti alla newsletter

Riceverai in anteprima tutorial, articoli e approfondimenti sui mondi della caccia e del tiro. In più, avrai subito un ebook in regalo!
Letta l'informativa comunicatami, dichiaro la seguente volontà circa il trattamento dati per autonome finalità di marketing diretto da parte di terzi partner di IEG (finalità 4 dell'informativa)
App-hit-2020 ok.png

HIT-SHOW APP

Una guida online completa con le directory degli espositori, le foto, i servizi, le mappe dei padiglioni con la localizzazione degli stand: tutta la Fiera a portata di mano nel dispositivo mobile.

Partners

Media Partner

Supported by

© ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×