News

CACCIA ALLA BECCACCIA: COME, DOVE E QUANDO

Dove cacciare la beccaccia? Scopri tutte le informazioni utili sulla caccia alla beccaccia nella tua regione

CACCIA ALLA BECCACCIA: COME, DOVE E QUANDO

La beccaccia appartiene all’ordine Charadriiformes, famiglia Scolopacidae, uccelli generalmente legati ad habitat acquatici o di vegetazione riparia.
La beccaccia è attiva principalmente al crepuscolo e di notte ed è l’unica del suo ordine che vive ritirata nelle macchie boschive, soprattutto tra i 300m e i 1300 m.

CARATTERISTICHE

La beccaccia è normalmente di taglia media, il corpo misura circa 35 cm e l’apertura alare di 60 cm, pesa circa 230/380g. Questo la distingue dal Beccaccino che ha un corpo di minori dimensioni e la forma meno compatta.

Questa specie presenta inoltre una marcata stria oculare nera. Il becco è lungo e sottile, chiaro alla base, sfumato verso il nero all’apice e le zampe hanno un colore giallo/grigiastro. Presenta una colorazione molto mimetica, simile alle foglie secche del bosco, marrone finemente striata, tendente al bruno rossiccio sul dorso.

Quando si alza in volo produce un rumore caratteristico, privo di vocalizzazione. In particolare in volo presenta una forma tozza, data dalla corda corta e dal becco rivolto verso il basso. Grazie alla loro posizione e alle loro caratteristiche questo tipo di animali possiede un campo visivo di quasi 360°.
Si nutre principalmente di piccoli animali del suolo, come lombrichi e insetti, ma durante la stagione invernale si accontenta anche di piante.

RIPRODUZIONE

La beccaccia nidifica principalmente nei boschi misti o di latifoglie, con una buona percentuale di vegetazione. Il nido viene posto al suolo, normalmente nei pressi di depressioni del terreno e imbottito di quello che si trova nella zona, come foglie secche, rametti e fili d’erba. Normalmente la femmina deposita circa 4 uova che rimangono in incubazione per circa 3 settimane.

DOVE TROVARLA

La beccaccia euroasiatica è diffusa in Europa fino alle isole atlantiche (Azzorre, Canarie) e le isole britanniche. È possibile trovarla anche in Asia, dalla Cina, Mongolia fino al Tibet.

Calendario venatorio

Scopri dove e quando cacciare la beccaccia:

 

Abruzzo Dal 2 ottobre al 28 novembre
Basilicata Dal 2 ottobre al 20 gennaio

Calabria

Campania

Dal 10 ottobre al 20 gennaio

Dal 2 ottobre al 20 gennaio

Emilia Romagna Dal 2 ottobre al 19 gennaio
Friuli Venezia Giulia Dal 19 settembre al 31 gennaio
Lazio Dal 2 ottobre al 20 gennaio
Liguria Dal 1 ottobre al 20 gennaio
Lombardia Dal 19 settembre al 31 dicembre
Marche Dal 2 ottobre al 31 gennaio
Molise Dal 2 ottobre al 31 gennaio
Piemonte Dal 19 settembre al 20 gennaio
Puglia Dal 6 ottobre al 19 gennaio
Sardegna Dal 10 ottobre al 30 gennaio
Sicilia Dal 2 ottobre al 10 gennaio
Toscana Dal 2 ottobre al 31 gennaio
Trentino Dal 19 settembre e al 15 dicembre
Umbria Dal 19 settembre al 31 gennaio
Valle d’Aosta Dal 2 ottobre al 15 dicembre
Veneto Dal 19 settembre al 20 gennaio

 

Controlla sempre il Calendario Venatorio della tua regione QUI

Potrebbe interessarti anche...

Iscriviti alla newsletter

Riceverai in anteprima tutorial, articoli e approfondimenti sui mondi della caccia e del tiro. In più, avrai subito un ebook in regalo!
Letta l'informativa comunicatami, dichiaro la seguente volontà circa il trattamento dati per autonome finalità di marketing diretto da parte di terzi partner di IEG (finalità 4 dell'informativa)
App-hit-2020 ok.png

HIT-SHOW APP

Una guida online completa con le directory degli espositori, le foto, i servizi, le mappe dei padiglioni con la localizzazione degli stand: tutta la Fiera a portata di mano nel dispositivo mobile.

© ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×