MOSTRA IN BASILICA: RITRATTO DI DONNA

Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi.

La mostra a cura di Stefania Portinari sarà ospitata in Basilica Palladiana dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020. Non perderla.

Indirizzo

Basilica Palladiana

Piazza dei Signori, Vicenza

Orari di apertura

Tutti i giorni, dalle 10 alle 18

Intero: € 13,00

Ridotto: € 11,00 valido per over 65; studenti universitari con tesserino.

Ridotto minorenni: € 5,00 valido per ragazzi da 11 a 17 anni

Speciale aperto: € 16,00 Permette la visita alla mostra in ogni momento, senza necessità di fissare una data ed una fascia oraria precise. Acquistabile sia in biglietteria, che online.

Biglietto Family: € 30,00 Ingresso gratuito valido per bambini fino ai 10 anni (non in gruppo scolastico); accompagnatori di persone con disabilità.

Una nuova esposizione arricchirà i già stupefacenti spazi della Basilica Palladiana nel cuore di Vicenza, e questa volta saranno le donne ad essere protagoniste. Con “Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi”, in programma dal 6 dicembre 2019 ad aprile 2020, infatti, saranno esplorati i cambiamenti e le rappresentazioni delle donne in quel periodo, in un’Europa fresca di Guerra Mondiale e con le donne che piano piano iniziavano a conquistare il proprio ruolo nella società. Così, tra look che cambiavano, personaggi del calibro di Coco Chanel, Amelia Earhart e Josephine Baker, anche in Italia un vento di cambiamento iniziava a soffiare dipingendo anche nelle arti una donna nuova e differente al modello anteguerra.
Ubaldo Oppi, pittore cresciuto a Vicenza e formatosi tra Parigi, Vienna e Venezia, fu uno degli interpreti di questo cambiamento, insieme a nomi illustri del mondo della pittura come quelli di Felice Casorati, Mario Cavalieri, Piero Marussig e Mario Sironi. 
La mostra è parte di un progetto di rilancio della Basilica palladiana di Vicenza, destinata a ospitare continuativamente esposizioni di rilevanza internazionale.
È curata da Stefania Portinari, docente di storia dell’arte contemporanea all’Università Ca’ Foscari di Venezia, affiancata da un importante comitato scientifico e divisa in sette sezioni: dalle suggestioni della Secessione viennese e degli ultimi echi del Simbolismo ai paesaggi, alle muse straniere, fino alle donne degli anni Venti tra visioni e scandali.

Sito internet

Iscriviti alla newsletter

Letta l'informativa comunicatami, dichiaro la seguente volontà circa il trattamento dati per autonome finalità di marketing diretto da parte di terzi partner di IEG (finalità 4 dell'informativa)

Live Hit-Show

    Partners

    Media Partner

    Supported by

    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×